Diamoci Una Scossa

Ingegneri e Architetti saranno in piazza per sensibilizzare al rispetto delle norme antisismiche.

 

Non solo. Spiegheranno anche come accedere ai finanziamenti e agli sgravi fiscali nel caso di lavori di adeguamento.

 

La manifestazione, di

livello nazionale, avrà luogo in diverse piazze e città ciociare: Alatri, Cassino, Fiuggi Frosinone, San Donato Val di Comino e Sora. Qui verranno allestiti gazebo e sarà distribuito il materiale informativo nella giornata.

 

Il 20 ottobre dalle ore 10 alle 18 gli Ingegneri e gli Architetti della provincia di Frosinone forniranno materiali e informazioni.

I dati dimostrano infatti che finora l’accesso ai finanziamenti è stato sfruttato in maniera molto parziale, probabilmente anche per la scarsa conoscenza della normativa a riguardo.

 

Ingegneri e Architetti volontari ed esperti in materia saranno a disposizione per spiegare in modo chiaro cosa significhi il rischio sismico, le variabili che possono incidere sulla sicurezza di un edificio e le agevolazioni finanziarie (Sisma Bonus ed Eco Bonus) oggi a disposizione per migliorare la sicurezza della propria abitazione a spese quasi zero: si risparmia l'85%.

 

Le Piazze della Prevenzione Sismica saranno inoltre l’occasione per promuovere incontri con cittadini, istituzioni e amministratori di condomini e presentare le attività del programma “Diamoci una Scossa!” diretto a fornire una prima valutazione dello stato di sicurezza delle abitazioni e le possibilità di interventi di mitigazione del rischio finanziabili con l’incentivo statale Sisma Bonus.

 

Un’iniziativa (denominata “Diamoci una Scossa!”) quindi di prevenzione attiva, che permetta di passare concretamente “dal sapere al fare”, con visite tecniche informative gratuite, nel mese di novembre, mese della prevenzione sismica, da parte di Ingegneri e Architetti presso le abitazioni dei richiedenti. Le visite potranno essere prenotate tramite il portale www.giornataprevenzionesismica.it

 

Un’occasione da non perdere perché, come dice lo slogan dell’iniziativa, “Una visita non costa nulla ma può valere tanto”.

Scrivi commento

Commenti: 0