Mangime Pagato con Assegni Falsi

Sora. Alle prime luci dell’alba i Carabinieri hanno fatto scattare le manette per due persone.

 

Destinatari dell’ordinanza di carcerazione due pregiudicati.

 

Si tratta di un 40enne frusinate e un 60enne di origini rom.

 

Entrambi sono indagati per aver truffato, con artifici e raggiri, un numero imprecisato di commercianti. In pratica hanno acquistato grosse quantità di mangime per animali con assegni falsi. Prodotti che poi hanno rivenduto al mercato nero.

 

Questo ha generato ai vari imprenditori locali, delle province di Cuneo e dell’Aquila, danni per oltre ventimila euro. Sono almeno quattro i casi a loro ascritti, ma ci sono oltre una decina di denunce ancora al vaglio degli investigatori.

 

Durante le attività di polizia giudiziaria sono stati rinvenuti altri titoli al portatore di dubbia provenienza, nonché diversa documentazione d’interesse, anche questa in fase di accertamento.