I Premi Fantasma

“Sono venuta da Acuto sino a Frosinone per ritirare i libri a mia figlia.

 

La libreria però non me li vuole dare”.

 

È la protesta di una delle tante persone che hanno partecipato al concorso istituito dalle sistema biblioteche della valle del sacco.

leggi di più 2 Commenti

Ciociaria in Fiamme

Serrone, Fiuggi, Morolo, Torre Cajetani, Veroli, una vera e propria emergenza incendi.

 

Da questa mattina un altro focolaio a Vico nel Lazio dove dalle 12.00 sono al lavoro 4 mezzi dei vigili del fuoco.

 

leggi di più 0 Commenti

Incidente A1. Muore 45enne

Era in viaggio sulla Milano-Napoli quando, per cause al vaglio, il suo tir è stato coinvolto in un incidente.

 

È volato giù per la scarpata per circa dieci metri.

 

Per lui non c’era più niente da fare.

leggi di più 1 Commenti

Musei al Castello

Visitare 20 musei in un colpo solo? Si può fare.

 

Basta riunirli tutti nello stesso Luogo.

 

È quello che è accaduto sabato presso il castello dei Conti a Ceccano.

leggi di più 0 Commenti

Un Amore da 200 mila Euro.

Quanto si è disposti a spendere per trovare l'amore?

 

Roberta, 42enne di Veroli, voleva proprio trovarlo.

 

A tal fine ha sborsato ben 200 mila euro.

leggi di più 3 Commenti

Restituite le Reliquie di Santa Salome

Le reliquie di santa Salome sono tornate al loro posto.

 

La chiesa negli anni ha subito una serie di furti.

 

Trafugati diversi oggetti sacri tra cui una spina della croce di cristo ed una parte della spugna con la quale si era asciugato il volto di Gesù.  

leggi di più 0 Commenti

Picchiato a Sangue da Due Donne

Prima rimproverano il figlio di lui poi, quando il papà va a lamentrasi gli spaccano il naso.

 

Protagoniste due donne di Veroli.

 

A loro dire il bambino disturbava la quiete del palazzo giocando a rimpallare il pallone sul muro del cortile. 

 

Il ragazzino, dopo essere stato rimproverato, in lacrime, si era recato a casa per raccontare al padre quello che le due donne gli avevano detto. Lui non era un bambino cattivo e maleducato come gli avevano fatto intendere quelle signore, voleva soltanto giocare con il suo pallone. Il genitore adirato aveva suonato al campanello e quando si erano affacciate alla finestra gliene aveva cantate di tutti i colori.

 

Ma queste non se la sono tenuta, anzi. Sono scese in strada e dopo aver insultato l'uomo lo hanno preso a calci e pugni sulla faccia. Tanto da procurargli la frattura del setto nasale oltre ad ecchimosi nella zona orbitale. Il fatto è accaduto l'anno scorso ma nei giorni scorsi si sono chiuse le indagini e il sostituto procuratore ha chiesto il rinvio a giudizio per entrambe. L'accusa è di lesioni personali aggravante: il piccino aveva assistito alla scena mentre le due picchiavano il papà.

9 Commenti

In Carcere i Rapinatori Violenti

In Carcere i Rapinatori Violenti

leggi di più 4 Commenti

Rubinetti a Secco

Rubinetti a Secco?

leggi di più 0 Commenti

La Truffa nel Computer

Veroli. Si era qualificato come tecnico di una società autorizzata. Per tale società avrebbe dovuto effettuare delle verifiche tecniche ed aggiornamenti sui terminali. Tutto falso ovviamente, eccetto i soldi che si è fatto accreditare dalla donna truffata 500 euro sulla propria carta prepagata “postepay”.

 

Il fatto è accaduto circa un anno fa. Dopo la denunciata della donna sono partite le indagini dei carabinieri. A conclusione di una laboriosa attività investigativa, i militari hanno rintracciato il truffatore e lo hanno denunciato per truffa. Si tratta di un 51enne della provincia di Caserta.

 

A Trevi nel Lazio, invece la truffa è arrivata on-line. Grazie ad un sito di vendite via web un 34enne del posto aveva acquistato una motosega. L’u9omo ha pagato 300 euro ma l’utensile non è mai arrivato. Di qui al denuncia. Anche in questo caso i carabinieri sono risaliti all’identità dei truffatori. Si tratta di due persone di Catania di 27 e 56 anni entrambe denunciate per concorso in truffa aggravata.

leggi di più 0 Commenti