Ciociaria. Gli Eventi dell'Estate

Giancarlo Giannini, Michele Placido, Lina Sastri, Giuliana De Sio.

 

Sono solo alcuni dei grandi artisti che saranno presenti in Ciociaria nel corso dell’estate.

 

Tanti appuntamenti in quasi tutti i comuni raccolti in una guida

presentata dall’amministrazione provinciale. Un cartellone unico che sarà diffuso in tutta la provincia ma che è disponibile anche on-line. 

L’amministrazione ha infatti realizzato un pieghevole in cui, con un colpo d’occhio, si ha a disposizione l’intero calendario degli eventi.

 

Oltre ai tradizionali, storici appuntamenti, promossi dalle varie realtà locali, spiccano manifestazioni che vedono la produzione in prima persona affidata all’Ente di Piazza Gramsci”.

 

Tra queste “La Ciociaria Incontra”. Il tour dell’Orchestra da Camera di Frosinone che toccherà buona parte del territorio.

La prima rassegna “La Musica a Palazzo”, tre appuntamenti a Palazzo Iacobucci che prenderanno il via domani sera con la seconda tappa italiana del tour europeo di Geoff Westley.

 

E ancora “Comiprovincia”, la rassegna itinerante di cabaret e comicità. Non mancherà l’arte nei borghi con la seconda edizione di “Ciociariarte” che porterà in scena esposizioni, fotografia, pittura, scultura, performance. Unica nota dolente il Liri Blues non ci sarà. Una rassegna storica della provincia di Frosinone Prima edizione 1988. 

Per anni il festival ha avuto come location Isola del Liri città gemellata con New Orleans. Nel 2017 dopo la rottura tra l’amministrazione comunale e l’organizzazione del festival quest’ultimo si è tenuto a Veroli, con tappa anche a palazzo Viscogliosi ad Isola. Poi nel 2018 solo a Veroli.

 

Quest’anno sulla pagina Fb si legge: “Date e cast artistico verranno annunciate entro la settimana in corso. Seguite la pagina e che il blues sia con voi”. Tuttavia il festival è in dubbio. C’era un programma di massima con delle date che però l’amministrazione verolana ha deciso di spostare.

 

Questo ha messo in seria difficoltà l’organizzazione che deve fare i conti con la disponibilità dei vari artisti internazionali. Il festival è a forte rischio. Se non avesse luogo sarebbe una grave perdita per tutto il territorio.

Scrivi commento

Commenti: 1
  • #1

    mmmmmmmmm (martedì, 02 luglio 2019 08:29)

    cosi a occhio e croce il dépliant mi pare poco chiaro.