Post con il tag: "(arce)"



22.08.2022
In Casa con una Bomba Carta
Trovato in possesso di una bomba carta e di cocaina. Denunciato dai carabinieri. L’uomo, un 40enne di
15.07.2022
Omicidio Mollicone. Assolti
Sono stati assolti per non aver commesso il fatto. Questa la sentenza pronunciata pochi minuti da dalla corte d'assise di Cassino. I Mottola non sarebbero gli
04.07.2022
30 anni e 5 Milioni di Risarcimento
30 anni di carcere. Sono quelli richiesti dalla procura di Cassino nei confronti di Franco Mottola l’ex comandante della caserma carabinieri di Arce. Questi non solo avrebbe
02.07.2022
Marco Uccise Serena. Poi l'Occultamento e i Depistaggi
La porta è l’arma del delitto. Marco Mottola è l’assassino di Serena. Papà Franco e mamma Annamaria lo hanno aiutato a disfarsi del corpo. Questa la
17.06.2022
Serena. L'Aggressione, la Morte e L'occultamento
Ancora un’udienza per l’omicidio di Serena Mollicone. Siamo alla 43esima. Oggi sono state di nuovo ripercorse le fasi dell’aggressione, della morte e dell’occultamento del cadavere.
06.06.2022
Processo Mollicone. Parla L'ex Capo della Mobile
Non abbiamo indagato sul maresciallo Mottola perché la procura non ci ordinò di farlo. Queste le parole del questore Cristiano Tatarelli. Siamo
18.05.2022
Omicidio Mollicone. Le Dichiarazioni del Maresciallo Mottola
“Serena non è mai entrata in caserma”. Così il maresciallo Mottola che ha rilasciato in aula spontanee dichiarazioni. Secondo quanto affermato dall’ex comandante della caserma carabinieri di Arce, quello che ha detto il
11.05.2022
Serena Non l'Ho Uccisa Io
“Serena non l’ho uccisa io”. Queste le parole pronunciate da Marco Mottola il figlio del maresciallo comandante della caserma carabinieri di Arce e principale imputato per la morte di Serena Mollicone.
29.04.2022
Serena Era in Caserma. Lo Dice la Statistica
Il primo giugno del 2001 Serena Mollicone si trovava all’interno della caserma dei carabinieri di Arce. Le probabilità sono del 98%. Lo ha riferito in aula
22.04.2022
Serena Poteva Essere Salvata
Serena poteva essere salvata. Le lesioni alla testa non avrebbero causato la morte se la ragazza, nell’immediatezza, fosse stata curata. Lo ha riferito in aula il

Mostra altro