Post con il tag: "(truffa)"



03.07.2017
Compra tre moto ma le paga con assegni intestati ad una società fantasma. Di qui la denuncia per truffa nei confronti di un 48enne ciociaro.
02.07.2017
Anche una donna ciociara nella rete di Max Vella. Si tratta dell'imprenditore 44enne di Agrigento già salito alla ribalta delle cronache per la presunta truffa di 250 mila euro al "Pepero club" uno dei locali più frequentati dai vip di Porto Cervo.

29.06.2017
Quanto si è disposti a spendere per trovare l'amore? Roberta, 42enne di Veroli, voleva proprio trovarlo. A tal fine ha sborsato ben 200 mila euro.
08.06.2017
Avevano contattato le utenze degli inserzionisti. Avevano effettuato pagamenti su carte di credito prepagate. Pensavano di aver comprato una motozappa ed un telefonino.

07.06.2017
Per ottenere un posto di lavoro aveva versato trentamila euro ad un suo vicino di casa, titolare di una impresa di pulizie. L'uomo gli aveva assicurato che sarebbe entrato nell'organico dell'Ente Poste.
18.05.2017
Attenti quando qualcuno telefona a casa vostra, facendo strane richieste. La truffa è sempre in agguato.

10.05.2017
Un giovane rappresentante si presenta presso l'abitazione di un'anziana del capoluogo. Le propone vantaggiose tariffe...
02.05.2017
Stava navigando in rete alla ricerca dell’affare quando si è imbattuto in un’inserzione online riguardante la vendita di un tornio per metallo. Il 40enne si è lasciato ammaliare ed ha versato quasi 3000 euro. Ma del Tornio...

28.04.2017
Nota un’auto storica in vendita su un sito on-line. Per bloccare l’affare versa un acconto su una carta di credito ricaricabile, come richiesto dall’inserzionista...
06.11.2015
Falso e truffa ai danni Dello Stato. Questo il pesante capo d’imputazione nei confronti di nove veterinari della Asl di Frosinone. I nove erano finiti in manette a dicembre del 2012 a seguito di un’indagine dei carabinieri dei Nas; Indagine partita dalla denuncia di un allevatore al quale erano state abbattute ben 106 bufale perché positivi alla Tubercolosi animale. In realtà, secondo l’accusa, la responsabilità della diffusione della malattia era da attribuirsi proprio ad alcuni...

Mostra altro